Intervista a Maurizio Cresto, titolare dell’azienda

centro-tecnico-cresto-ivrea

Come nasce l’attività?

Il Centro Tecnico Cresto nasce nel 1984 dal mio entusiasmo di giovane ventenne desideroso di costruirmi un futuro mettendomi in gioco come elettricista. Sono passati ormai 32 anni e da ditta individuale oggi l’azienda è una piccola realtà ben strutturata che conta 5 collaboratori, tuttavia io, in qualità di titolare, continuo a mantenere un rapporto diretto con i clienti ritenendo questo aspetto un punto di forza per poter offrire sempre un servizio di qualità. Ampliando l’attività, dalla progettazione e realizzazione di impianti elettrici e antintrusione in edifici di civile abitazione e del terziario industriale, si è aggiunto il settore delle automazioni, cancelli e portoni automatici, fino alla completa integrazione di tutti gli impianti presenti in un edificio attraverso l’utilizzo di un sistema domotico.

Quali sono le esigenze da parte dei vostri clienti più difficili da soddisfare?

La parte difficile non è soddisfare l’esigenza bensì l’interpretazione corretta delle richieste dei clienti. Molto spesso il cliente non essendo a conoscenza delle possibili soluzioni non è in grado di esprimere le proprie esigenze. L’aspetto di cui mi occupo maggiormente è proprio questo: ovvero interpretare e tradurre in soluzioni tecniche i bisogni espressi.
Ad ogni esigenza cerco una soluzione tecnica e tecnologica per poter soddisfare il cliente e per dimostrare che un interlocutore professionale unico, garantisce una miglior integrazione delle apparecchiature installate e consente di costruire un rapporto di fiducia e soddisfazione tra l’ installatore ed il proprietario dell’immobile.

Continua a leggere qui

 

Lascia un commento