DETRAZIONI FISCALI – Ristrutturazioni edilizie

PROROGA DETRAZIONI FISCALI PER L’ANNO 2019

La legge di bilancio 2019  ha prorogato a tutto il 2019 la possibilità di usufruire della  detrazione Irpef (50%) e
del limite massimo di spesa di 96.000 euro per ciascuna unità immobiliare.

Per i lavori effettuati sulle singole unità abitative è possibile usufruire delle seguenti
detrazioni:

50% delle spese sostenute (bonifici effettuati) dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre
2018, con un limite massimo di spesa di 96.000 euro per ciascuna unità
immobiliare

36%, con il limite massimo di spesa di 48.000 euro per unità immobiliare, delle
somme che saranno pagate dal 1° gennaio 2019.

Possono usufruire della detrazione tutti i contribuenti assoggettati all’imposta sul
reddito delle persone fisiche (Irpef), residenti o meno nel territorio dello Stato.

Per avere maggiori specifiche

Altre informazioni qui

 

ANTINTRUSIONE – Sistemi sottopavimento

 

Un sistema di rivelazione delle intrusioni per pavimenti esterni. Unico nel suo genere, impiega speciali sensori di pressione che rilevano il movimento o la permanenza di una persona sull’ area protetta. Inglobati nel massetto in cemento, e compatibili con svariati tipi di pavimentazione, i sensori risultano completamente invisibili.

Protegge con discrezione tutte le aree antistanti agli accessi di un’abitazione, segnalando l’intrusione prima ancora che il malintenzionato penetri all’interno dell’edificio protetto. Essendo completamente invisibile, questo tipo di protezione non interferisce in alcun modo con l’estetica e gli elementi architettonici del luogo in cui viene installata. Tale caratteristica è importante non solo in ambito residenziale, ma anche in musei, gallerie d’arte e siti archeologici o di valore storico.

Il sistema non è influenzato dagli agenti atmosferici e vanta un’elevata tolleranza ai disturbi ambientali in genere. I suoi sensori non richiedono alcun tipo di manutenzione periodica e possiedono una vita d’esercizio virtualmente illimitata, tanto è vero che sono accompagnati da una garanzia di ben 20 anni.

Per leggere l’articolo intero clicca qui.

Fonte: www.deasecurity.com

VIDEOSORVEGLIANZA E PRIVACY – Attestati

Temi molto trattati in questo periodo.

Tra le principali novità introdotte dal regolamento UE 2016/679:

  • principio dell’ accountability (Responsabilizzare il titolare di un trattamento dati che decide delle misure operative e tecniche che riterrà opportune, efficaci e dunque adeguate per salvaguardare i dati che tratta)
  • protezione dei dati fin dalla progettazione dell’ impianto di videosorveglianza
  • valutazione dell’ impatto sulla protezione dei dati personali

Questi solo alcuni dei punti da affrontare quando si parla di questo argomento.

L’ utilizzo di un sistema di videosorveglianza comporta trattamento di dati personali  se consente identificazione delle persone.

La natura dei sistemi di videosorveglianza deve essere valutata in base all’ ambiente in cui vengono installati: privato o in una struttura pubblica, o in un’ azienda.

Il Centro Tecnico Cresto possiede attestati di aggiornamento in merito al tema di videosorveglianza e privacy.

La professionalità è importante.

 

Smartflower – Il nuovo accumulo fotovoltaico da giardino

Smartflower™ è la prima soluzione all in one che combina la produzione di energia elettrica fotovoltaica ad un design unico ed esclusivo. Tutti i componenti di un impianto fotovoltaico (moduli fotovoltaici, inverter ..) sono completamente integrati nel sistema smartflower™. Per questo motivo Smartflower™ è una soluzione completa ma anche innovativa ed elegante per produrre la propria energia elettrica sfruttando la luce solare.

VP Solar è distributore unico per l’Italia e Malta di smartflower ™ ed è stato selezionato tra molti grazie alla sinergia di valori con smartflower energy GMBH.

Semplice: i lavori di installazione per smartflower™ sono estremamente ridotti poiché i componenti dell’impianto fotovoltaico sono già integrati nel sistema. Sarà sufficiente posizionare smartflower™ e connetterlo per diventare produttore della tua energia elettrica.

Efficiente: grazie al GPS integrato, al sistema di autopulizia e alle celle fotovoltaiche ad alta efficienza, smartflower™ può produrre fino al 40% in più rispetto ad un impianto fotovoltaico con caratteristiche simili ma posizionato su tetto.

Design unico ed esclusivo: smartflower™ è la prova che ciò che è efficiente può essere anche veramente bello. L’eleganza di smartflower™ non ha eguali sul mercato.

 1- produce il 40% in più di un impianto a pannelli sul tetto

Grazie all’inseguimento solare lo Smartflower si comporta esattamente come un girasole, si sveglia al mattino e dispiega tutti i suoi petali solari nella posizione ottimale per captare i preziosi raggi del sole mattutini, proseguendo cosi ad inseguire il sole per tutto il giorno sino all’ultimo raggio disponibile del tramonto. Questo comportamento permette di ottenere un angolazione ottimale in tutte le fasi della giornata sia d’estate che d’inverno garantendo una produzione quasi doppia rispetto ad un fotovoltaico tradizionale. Quando il sole tramonta definitivamente si ripiega su se stesso ripulendo automaticamente i propri petali fotovoltaici monocristallini ad alto rendimento, in modo da preparare in modo efficiente il risveglio e la captazione solare del giorno seguente.

 2- Aumenta la percentuale di autoconsumo diretto sino al 60% senza batterie di accumulo

Oltre ad aumentare la produzione di energia, l’inseguimento solare permette anche di produrre costantemente grossi quantitativi di elettricità dalle prime ore del mattino sino alla sera. Questo fa si che sin dalle 8 di mattina si abbiano a disposizione 2kwh di produzione, rimanendo costante sino alle 8/9 di sera d’estate. Ne consegue una percentuale di autoconsumo notevolmente superiore rispetto alla media, perchè è proprio al mattino e alla sera che l’abitazione consuma più energia elettrica.

 3- Si abbina perfettamente alla pompa di calore per riscaldamento

Lo smartflower POP è in grado di produrre 4.000kwh all’anno, esattamente la quantità di energia elettrica di cui ha bisogno una pompa di calore per riscaldamento per riscaldare e produrre acqua calda tutto l’anno.  Il fiore fotovoltaico “Smartflower” in abbinamento alle termopompe professionali di azzera le bollette ti garantiranno un eccellenza assoluta in termini di affidabilità e copertura energetica della tua abitazione.

4-Si adatta perfettamente ad un impianto fotovoltaico esistente

Aumentare la potenza dell’impianto fotovoltaico tradizionale quando si decide di installare una termopompa per il riscaldamento, è diventata un’esigenza obbligata per tantissimi possessori di impianti fotovoltaici a tetto.

Infatti installando pompe di calore per il riscaldamento l’energia di un tradizionale impianto da 3/4 kw non basta più, perchè si trasferisce tutto il carico energetico di riscaldamento e acqua calda sull’elettricità e quindi si rende obbligatoria un integrazione di potenza.

Ci sono parecchi impianti che godono ancora del conto energia (incentivo alla produzione per 20 anni) e cercare di modificare il campo solare a tetto esistente rischierebbe di far saltare tutto l’incentivo rimanente, con una perdita economica notevole, inoltre nella maggior parte dei casi ci si ritrova senza più disponibilità sul tetto.

Grazie allo Smartflower, che non necessita di permessi e paesaggistiche per essere posato in giardino, si può integrare agevolmente tutta la potenza elettrica di cui queste termopompe necessitano, risolvendo agevolmente il problema, integrando con una soluzione di prestigio il proprio giardino e  senza intaccare la continuità dell’impianto esistente sul tetto.

5- Smartflower è già predisposto per le batterie al litio

Essendo un fotovoltaico di ultima generazione e made in Austria, il sistema è già predisposto per le batterie di accumulo, che ti garantiscono di immagazzinare energia elettrica durante il giorno per riutilizzarla poi di notte e nei giorni seguenti in caso di brutto tempo.

6- piace alle donne!

In fatto di gusto, design ed estetica il mondo femminile non transige! Sopratutto quando si parla della propria casa. Il fatto di abbinare prestazioni eccezionali ad un design accattivante e di prestigio rende questo fiore fotovoltaico un must per le soluzioni residenziali di alto livello.

Intendiamoci, è chiaro che se ben installati anche i pannelli tradizionali non sono poi cosi male, ma avere un dispositivo in giardino posizionato in un luogo poco utilizzato, senza deturpare strutture moderne, vi permetterà di risolvere tutti i problemi con il gentil sesso e gli architetti…

7- Garantito 25 anni, autopulente, anti surriscaldamento e trasportabile in caso di trasloco.

La produzione viene garantita 25 anni , l’impianto si auto pulisce ogni giorno grazie alle spazzole montate tra un petalo e l’altro, in questo modo anche in caso di nevicate abbondanti si potrà ottenere la massima produzione e la massima efficienza.

Smartflower è completamente aerato in modo naturale, a differenza degli impianti a tetto che subiscono la radiazione solare diretta e indiretta delle tegole sottostanti, raggiungendo temperature proibitive soprattutto d’estate, pregiudicando la produzione proprio dove l’impianto dovrebbe rendere di più.

 Inoltre in caso di trasloco, sarà facilissimo smontare il fiore, caricarlo su un camioncino e portarselo nella nuova casa…

Domotica: La Casa del futuro, iper-connessa con i nostri desideri

Stai ristrutturando la tua abitazione o stai acquistando una nuova casa? Prima di iniziare i lavori, prendi in considerazione l’opportunità di installare un impianto domotico.

Si chiama smart home ed è la casa del futuro. Non è scontato riuscire a immaginare come sarà l’abitazione del domani, quali saranno le innovazioni coinvolte, fino a che punto si spingerà la tecnologia: ecco uno spaccato di cosa ci aspetta.

Poter controllare tutto

Frigoriferi, tv e lavatrici connessi tra loro, dispositivi che permettono il monitoraggio di illuminazione e temperatura in ottica di risparmio energetico, sistemi per la sicurezza e la videosorveglianza sia dell’interno che dell’esterno: sono solo alcuni dei protagonisti coinvolti nello sviluppo dei sistemi che porteranno le nostre case ad essere sempre più smartOgnuno di essi avrà come principali alleati Internet of Things (IoT) e intelligenza artificiale (A.I.), e si baserà su una raccolta di dati cloud e sul machine learning. Tutto ciò renderà la casa sempre più intelligente, sempre più connessa. L’idea è che la tecnologia in ambiente domestico venga sempre più incontro all’uomo: l’abitazione del futuro sarà più autonoma e l’individuo potrà avere la supervisione e il controllo di ogni cosa da remoto in modo semplice e immediato.

Tecnologia smart

A poco a poco, ogni elemento della casa diventerà smart: lo specchio la mattina ci fornirà ogni informazione di cui abbiamo bisogno, come le previsioni del tempo, la temperatura, l’ora, o addirittura le news del giorno. Spostandosi in camera da letto, il materasso smart si farà custode delle nostre abitudini, immagazzinando le informazioni che ci riguardano e dandoci consigli su come dormire meglio. Le innovazioni non riguardano solo la camera da letto, ma anche la cucina: ecco quindi il frigo che monitora autonomamente il suo contenuto, grazie a delle telecamere interne, e che grazie ad un’app collegata vi permetterà di controllare dal supermercato cosa avete dimenticato di scrivere sulla lista della spesa. 

La sicurezza, una priorità

Con lo sviluppo esponenziale della tecnologia, la sicurezza resta una priorità. I sistemi di videosorveglianza sono sempre più efficienti, e permettono un controllo della casa anche a distanza, grazie allo smartphone: andare in vacanza non sarà più una preoccupazione. L’avanzamento della domotica permetterà di simulare la presenza umana all’interno delle mura domestiche anche se non è così, grazie agli scenari, cioè una combinazione che coinvolge le luci dell’appartamento, il sistema dell’allarme e l’apertura delle tapparelle; per gestire la loro attivazione basterà un solo comando.
 
Cosa ci riserverà il futuro? Questi sono solo alcuni spunti su cosa ci aspetta nell’abitazione di domani. Ciò che è certo è lo sviluppo di una tecnologia a ritmo sempre più serrato, che porterà le nostre vite in una direzione in cui l’individuo interagisce sempre più con l’ambiente che lo circonda. Una tecnologia, quindi, sempre più al servizio delle persone, per renderne la vita più semplice, piacevole e serena.

 

Fonte: Came blog

Seguire le indicazioni dei ladri per evitare i furti, intervista a 422 detenuti per furto

Chi meglio di un ladro può insegnare come difendersi dai furti in appartamento? Così, un team di criminologi dell’Università della North Carolina di Charlotte ha deciso di intervistare 422 detenuti per furto e ha prodotto lo studio

Leggi tutto…Seguire le indicazioni dei ladri per evitare i furti, intervista a 422 detenuti per furto