VIDEOSORVEGLIANZA E PRIVACY – Attestati

Temi molto trattati in questo periodo.

Tra le principali novità introdotte dal regolamento UE 2016/679:

  • principio dell’ accountability (Responsabilizzare il titolare di un trattamento dati che decide delle misure operative e tecniche che riterrà opportune, efficaci e dunque adeguate per salvaguardare i dati che tratta)
  • protezione dei dati fin dalla progettazione dell’ impianto di videosorveglianza
  • valutazione dell’ impatto sulla protezione dei dati personali

Questi solo alcuni dei punti da affrontare quando si parla di questo argomento.

L’ utilizzo di un sistema di videosorveglianza comporta trattamento di dati personali  se consente identificazione delle persone.

La natura dei sistemi di videosorveglianza deve essere valutata in base all’ ambiente in cui vengono installati: privato o in una struttura pubblica, o in un’ azienda.

Il Centro Tecnico Cresto possiede attestati di aggiornamento in merito al tema di videosorveglianza e privacy.

La professionalità è importante.

 

DISSUASORI HORMANN: sistemi di controllo degli accessi

DISSUASORI Hormann

Strutture ricettive, ingressi aziendali, aree dedicate ad eventi, luoghi pubblici: indipendentemente dall’ ambito e dall’ esigenza di protezione, con le nostre soluzioni possiamo essere il Vostro partner d’eccellenza per i sistemi di controllo degli accessi.

Grazie all’ ampia gamma di funzionalità che li contraddistingue, i nostri dissuasori offrono road blocker, barriere motorizzate a movimento verticale e tyre killer. All’ occorrenza, siamo in grado di proporVi soluzioni di controllo complete, in grado di soddisfare le Vostre esigenze di sicurezza.

Le soluzioni: Dissuasori automatici, dissuasori semiautomatici, fissi e amovibili.

Funzione rapida per situazioni di emergenza che attiva i sistemi in soli 1,5 secondi.

Centro Tecnico Cresto, rivenditore autorizzato Hörmann, offre un servizio di consulenza e installazione in materia di sicurezza ad Ivrea  e  Aosta (e zone limitrofe).

Professionisti nel settore dal 1984.

 

Contattaci per ricevere informazioni  o per richiedere un preventivo gratuito.
Tel.: 0125651672
Mail: info@centrotecnicocresto.it

MOTORIZZAZIONE PORTE INTERNE HORMANN

 

MOTORIZZAZIONE PORTE INTERNE Senza barriere.
Aprire e chiudere automaticamente le porte interne in legno o acciaio con un telecomando o un pulsante. Sia per chi ha difficoltà motorie o per chi semplicemente cerca comodità.
La motorizzazione Hormann per porte interne è stata giudicata unica e di buona qualità.

La motorizzazione PortaMatic Hormann è caratterizzata non solo da numerose funzioni e possibilità di regolazione, ma anche da un consumo di corrente minimo.

Inoltre la PortaMatic è fino al 25% più conveniente di altre motorizzazioni per porte comparabili.

La PortaMatic è stata testata dalla società tedesca Deutsche Gesellschaft für Gerontotechnik (GGT) che finora l’ha giudicata unica e di buona qualità. Perciò soddisfa le aspettative della generazione over 50 per quel che riguarda comfort, qualità ed estetica.

Motorizzazione e libertà di movimento.

Per info: 0125651672
info@centrotecnicocresto.it
https://www.centrotecnicocresto.it/

 

Termoregolazione e Promozione cronotermostati touch screen

 

Ci stiamo avvicinando lentamente alla stagione più fredda.  Approfittate della promozione Came sui Cronotermostati Touch Screen per
rinnovare  il vostro impianto e realizzare un sistema all’avanguardia e connesso! La termoregolazione permette di vivere al meglio in ogni ambiente della propria abitazione.

Scarica  anche l’APP THERMO  che grazie all’innovativa interfaccia grafica permette all’ utente di gestire in modo semplice e intuitivo le funzionalità base del cronotermostato:

• Funzionamento manuale
• Funzionamento automatico
• Programma Jolly

GEOLOCALIZZAZIONE, REPORT DEI CONSUMI, REPORT DEI CONSUMI, APPRENDIMENTO DELLE ABITUDINI, TERMOREGOLAZIONE

 

Contattaci per ricevere informazioni sulle nuove offerte o per richiedere un preventivo gratuito.
Tel.: 0125651672
Mail: info@centrotecnicocresto.it

 

 

 

INCENTIVI PER I SISTEMI DI ACCUMULO

 

Chi acquista un impianto fotovoltaico può usufruire delle detrazioni fiscali 2018 e vedersi rimborsato il 50% di quello che spende per l’acquisto e l’installazione dei pannelli e dell’inverter e dei sistemi di accumulo

L’Agenzia delle Entrate ha confermato che la detrazione fiscale del 50% è applicabile anche sui sistemi di accumulo installati su impianti fotovoltaici già esistenti.

La circolare 7/E/2018 afferma che “L’installazione del sistema di accumulo su un impianto (n.d.r. fotovoltaico) dà diritto alla detrazione sia nel caso in cui tale installazione sia contestuale che successiva a quella dell’impianto fotovoltaico, configurandosi, in dette ipotesi, il sistema di accumulo come un elemento funzionalmente collegato all’impianto fotovoltaico stesso”.

I costi delle opere finalizzate al contenimento acustico, anche se corrispondenti ad interventi di manutenzione ordinaria, sono ammissibili alla detrazione per la singola unità immobiliare a condizione che la scheda prodotto del costruttore certifichi l’ottenimento dei parametri fissati dalla legge n. 447 del 1995 (Circolare 11.05.1998 n. 121, paragrafo 4).
Lavori, su singole unità immobiliari e su parti comuni, finalizzati al conseguimento di risparmi energetici con particolare riguardo
all’ installazione di impianti basati sull’ impiego delle fonti rinnovabili di energia.
Le tipologie di opere ammesse ai benefici fiscali sono quelle previste dall’art. 1 del decreto del Ministro dell’Industria, del Commercio e dell’Artigianato del 15 febbraio 1992.

Tali opere possono essere realizzate anche in assenza di opere edilizie propriamente dette, acquisendo idonea documentazione (come, ad esempio, la scheda tecnica del produttore) attestante il conseguimento di risparmi energetici in applicazione della normativa vigente in materia (Circolare24.02.199b 8 n. 57, punto 3.4).

Rientra tra i lavori agevolabili, per esempio, l’installazione di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica, in quanto basato sull’impiego della fonte solare e, quindi, sull’impiego di fonti rinnovabili di energia. Per usufruire della detrazione è comunque necessario che l’impianto sia installato per far fronte ai bisogni energetici dell’abitazione (cioè per usi domestici, di illuminazione, alimentazione di apparecchi elettrici, ecc.) e, quindi, che lo stesso sia posto direttamente al servizio dell’abitazione.
Per tali interventi, la detrazione:
– è cumulabile con il meccanismo dello scambio sul posto e del ritiro dedicato a condizione che
l’impianto installato sia posto direttamente al servizio dell’abitazione;
– non è cumulabile con la tariffa incentivante ( art. 9, comma 4, del DI 19 febbraio 2007 e Circolare 19.07.2007 n. 46, paragrafo 5);
– è comunque esclusa qualora la cessione dell’energia prodotta in eccesso configuri esercizio di attività commerciale come, ad esempio, nell’ ipotesi di impianto con potenza superiore a 20 kw e di impianto con potenza non superiore a 20 kw che non sia posto a servizio dell’abitazione (Risoluzione 2.04.2013 n. 22).
L’installazione del sistema di accumulo su un impianto dà diritto alla detrazione sia nel caso in cui tale installazione sia contestuale che successiva a quella dell’impianto fotovoltaico, configurandosi, in dette ipotesi, il sistema di accumulo come un elemento funzionalmente collegato all’ impianto fotovoltaico stesso.
Rientrano tra le spese agevolabili anche quelle sostenute per i sistemi di termo regolazione e contabilizzazione del consumo individuale del calore, in quanto finalizzati al conseguimento del risparmio energetico, installati senza che sia sostituito, integralmente o parzialmente, l’impianto di climatizzazione invernale ovvero nel caso in cui quest’ultimo sia sostituito con un impianto che non
presenti le caratteristiche tecniche richieste ai fini della detrazione per gli interventi di riqualificazione energetica di cui all’art. 1, comma 347, della legge . n. 296 del 2006 (Circolare 6.05.2016, n. 18, risposta 3.1).

Nebbiogeno Aura – L’Antifurto più evoluto per la tua sicurezza

NEBBIOGENO_ANTIFURTO_IVREA_AOSTA_TORINO_CALUSO

Il nebbiogeno rappresenta la nuova generazione degli impianti antifurto, non una semplice segnalazione di allarme ma un vero deterrente visivo e veloce in grado di arrestare un’intrusione in pochi secondi.
Cos’è la nebbia e quanto dura?
Il nebbiogeno Aura emette una nebbia fitta, densa e di consistenza asciutta composta da acqua e glicole alimentare, quindi una sostanza totalmente atossica per l’uomo e gli animali. Appena il ladro scappa desistendo così dal tentativo di furto, tramite il sensore volumetrico l’allarme verrà automaticamente fermato e la nebbia svanirà, non lasciando nessun residuo nell’ambiente e tutto tornerà quindi alla normalità.

Come funziona?
• il nebbiogeno Aura si collega ai sensori perimetrali e volumetrici
• il nebbiogeno Aura si attiva quando riceve il segnale dell’allarme
• in pochi secondi il ladro sarà avvolto da una fitta nebbia che gli impedirà di vedere oggetti a pochi centimetri dal suo viso
• gli oggetti saranno al sicuro e lui fallirà nel suo intento

Leggi tutto…Nebbiogeno Aura – L’Antifurto più evoluto per la tua sicurezza